Ansia

Tutti a volte abbiamo delle preoccupazioni, ma se si soffre di un disturbo d’ansia generalizzata (DAG) le paure e il disagio ad esse connesso sono una costante che interferisce con la capacità di essere operativi o di rilassarsi quando è il momento.

Le preoccupazioni sono concentrate su cose che difficilmente si avvereranno, e ci si può sentire tesi e ansiosi tutto il giorno senza una reale motivazione.

Chi soffre di DAG si preoccupa per questioni come il denaro, la salute, il lavoro,  i sentimenti e così via. Pensieri simili sono comuni a molte persone, ma quando si ha questa patologia tutto viene esagerato.

Il semplice commento di un collega sulla situazione finanziaria della società si trasforma in un’imminente lettera di licenziamento, una telefonata ad un’amica che non richiama subito diventa il segno che qualcosa non va nel rapporto. A volte solo il pensiero di affrontare la giornata è fonte di ansia.

Anche se ci si rende conto che l’ansia è più intensa di quanto la situazione richieda, oppure si pensa che preoccuparsi sia una specie di protezione contro le disgrazie improvvise, il risultato non cambia. Non si riescono ad allontanare i pensieri negativi che, continuano ad assillare la mente in una ripetizione senza fine.

Non sottovalutate gli effetti che quest’ansia può avere sul fisico. Il corpo soffre, si possono avvertire dolori,  non si riesce a riposare bene e ci si sente sempre stanchi e spossati.

L’ansia generalizzata risponde bene ai trattamenti cognitivo comportamentali e potrete tornare a vivere in modo pieno e soddisfacente.